Mercoledì, 09 Aprile 2014 00:00

AUGUSTO gutturnio

xAugusto2Abbiamo scelto questo nome per il vino più corposo e di richiamo della nostra zona in ricordo di chi, con dedizione e fatica, ci ha aiutato a realizzare il nostro sogno di coltivare queste terre e i suoi prodotti, elargendo sempre un consiglio sulla vite e sulla vita.

Vino autoctono dei colli piacentini, prodotto dalla fusione di uve barbera (dal 50% al 70%) e bonarda (dal 30% al 45%). Si presenta di colore rosso brillante intenso, dal profumo sapido, gradevole, corposo, vivace o fermo con caratteristiche organolettiche e un valore alcolico di 12,5 gradi. Si sposa bene a salumi tipici del nostro territorio e ai secondi di carne. Il gutturnio classico, invecchiato, è particolarmente adatto ai nostri primi ripieni o alla cacciagione.

Pubblicato in Vini